Integratori per l’estate: i migliori per affrontare il caldo estivo

integratori per l'estate

Gli integratori per l’estate sono soprattutto su base salina perché con il sudore sono i sali quelli che perdiamo copiosamente e che se non reintegrati ci portano a sentirci stanchi, spossati e giù di tono. Vediamo insieme gli integratori migliori per affrontare il caldo estivo.

Perché scegliere un integratore per affrontare l’estate?

Le estati si fanno sempre più torride e superarle senza stress mantenendo lucidità mentale sta diventando in questi ultimi anni un’impresa titanica.

Al banco della farmacia, ma anche qui in questo spazio online, si moltiplica la richiesta di integratori adatti per affrontarla in modo da poter mantenere un equilibrio psicofisico adeguato allo sforzo richiesto.

La vita quotidiana continua con tutte le sue routine ma il caldo pressante le rende molto meno accettabili, e la stanchezza fisica si fa sentire.

Quindi servono:

  • Un integratore per l’estate adeguato al tipo di attività che ci troviamo a svolgere e compatibile con il nostro stato di salute
  • Alimentazione corretta
  • Idratazione costante
  • “Testa sulle spalle” per organizzarci in base al clima nelle incombenze da sbrigare
  • Riposo.

7 integratori per affrontare caldo e debolezza tipici dell’estate

Ho così selezionato 7 integratori per l’estate che servono a reintegrare i liquidi persi con il sudore e che, seppur simili nei principi attivi, hanno delle differenze importanti di cui tenere conto in presenza di particolari condizioni patologiche.

Vediamoli insieme!

Polase plus 24 bustine

L’integratore più conosciuto per reintegrare la copiosa perdita di minerali con il sudore, conseguenza della calura e del clima che negli ultimi anni ci ha messo dinnanzi estati sempre più torride.

Sto parlando del Polase.

Questa formulazione senza zuccheri aggiunti è nuova. Prima solo le compresse erano prive di zuccheri ,ora la formulazione in bustine, che è sempre consigliata poiché abbina ai principi attivi concentrati il naturale potere idratante dell’insostituibile acqua, permette anche alle persone con problemi legati alla glicemia di assumere le bustine una volta al giorno (le compresse sono infatti 4 al giorno).

Il suo farmaco equivalente e altrettanto valido è il magnesio e potassio della Teva.

Magnesio e Potassio (Teva)

Stessa composizione del Polase ma prodotto da una delle case farmaceutiche colosso della produzione dei farmaci equivalenti.

Il vantaggio, come ho spiegato nell’articolo sui farmaci bioequivalenti, sta tutta nel prezzo più basso, possibile solo per uno “spiegone” burocratico che vi ho già fatto e non vi ripeterò qui, ma che ci rassicura e ci permette di scegliere questo integratore con serena fiducia.

Sustenium Magnesio e Potassio

Dalla linea Sustenium, brand famosissimo specializzato in integrazione, arriva anche il Sustenium salino con magnesio e potassio in comode bustine da sciogliere in acqua.

Quando si assumono determinate terapie farmacologiche spesso non è possibile assumere potassio. Capita con alcuni farmaci utilizzati per terapie antipertensive (diuretici dell’ansa, ace-inibitori).

Anche in determinate condizioni intestinali, andando il potassio ad agire sulla muscolatura intestinale, aumentando la peristalsi, non è indicato, in quanto peggiorativo della sintomatologia.

In questi casi è meglio optare per il solo magnesio. Parliamo quindi del MAG.

Mag due bustine

Con gli integratori della linea MAG andiamo a reintegrare il solo magnesio escludendo il potassio.

Questo va a vantaggio di chi conduce determinate terapie farmacologiche che indirettamente già fanno aumentare il potassio (consultatevi sempre con il medico ed il farmacista) e per quelle persone che ravvisano dei tremendi mal di pancia per l’aumentata peristalsi che il potassio induce in alcuni soggetti, non in tutti, in me sì.

Il MAG in bustine è sempre consigliabile quando fa molto caldo, nella sindrome premestruale e mestruale, in gravidanza quando la stanchezza aumenta notevolmente, per chi soffre di emicrania o mal di testa da caldo.

Le bustine si sciolgono in acqua.

Mag Ricarica 24 Ore (300 mg 24 bustine)

I due sali di magnesio sono gli stessi del Mag bustine. Ma alla formulazione è stata aggiunta la vitamina B6 rendendolo un integratore adatto alla stanchezza sia fisica che mentale.

I sali di magnesio contenuti in Mag Ricarica sono stati specificamente selezionati perché hanno tempi di assorbimento differenti tra loro:

  • Il magnesio pidolato è caratterizzato da un alto e rapido assorbimento.
  • Il magnesio ossido ha invece un assorbimento più lento. Questi sali di magnesio aiutano ad integrare l’esigenza di magnesio con un’unica assunzione giornaliera.
  • La Vitamina B6, presente nella formulazione di Mag Ricarica, ha un’azione sinergica nel ridurre stanchezza e affaticamento. Questa, oltre a coadiuvare l’azione del magnesio, ne facilita ulteriormente l’assorbimento.

Carnidyn Plus

Carnidyn Plus aiuta il recupero nel caso di stanchezza fisica e mentale che può manifestarsi quotidianamente o in situazioni di particolare stress.

Questo integratore, in cicli brevi di massimo due confezioni per non affaticare i reni, è di supporto durante i periodi di maggiore stress psicofisico, di maggior lavoro o nello studio intenso, nella convalescenza dopo una malattia.

Carnidyn Plus contiene:

  • Acetil-L-Carnitina taurinato
  • Vitamine
  • Sali Minerali
  • Creatina
  • Aminoacidi
  • Carnosina.

Tutti questi nutrienti sono coinvolti in diversi processi biologici che sostengono l’organismo. In commercio lo troviamo disponibile in due forme farmaceutiche: bustine da sciogliere in acqua o compresse masticabili da assumere senza acqua.

Esi Multicomplex Magnesio 20 cpr

Adatto ai vegani, senza glutine, derivati del latte e conservanti arriva anche come novità assoluta il magnesio di casa Esi.

In comode compresse effervescenti.

Integratori estivi: quando assumerli e quando non assumerli

Come amo ribadire non è sempre necessario assumere un integratore.

Quando le persone arrivano al banco spesso hanno visto le pubblicità, che siano su una brochure o vengano dalla voce influente del loro vicino di casa, loro sparano il nome.

Nelle farmacie di quartiere come la nostra però, si crea confidenza, si fanno quelle due domande in più, fatele sempre colleghi alle prime armi anche a chi non conoscete, perché spesso quell’integratore non serve alla persona che ne sta facendo richiesta, per lui o per terzi.

Alcune volte fa addirittura l’azione opposta a quella che si va cercando, altre volte interagisce con terapie o non è adatta a determinate fasce d’età.

In ultimo l’integratore non serve se l’intento è quello di sostituire in toto una alimentazione equilibrata e uno stile di vita sano.

Integratori naturali per combattere la spossatezza estiva

Nella calda stagione estiva un’alimentazione equilibrata assume uno degli aspetti fondamentali per il mantenimento del giusto stato mentale e fisico.

Frutta e verdura, liquidi, vellutate fredde, proteine leggere come il pesce azzurro e la carne bianca.

Diminuire la carne rossa, evitare alcoolici e dolci elaborati.

I grassi saturi andrebbero bannati a favore dell’olio di oliva.

Preparare delle acque fruttate e non dimenticare di sostare all’ombra se ci si trova in giro. Di utilizzare uno spray di acqua termale per rinfrescarsi e diminuire la temperatura corporea.

La spossatezza estiva è qualcosa di cui prendere atto, a meno che non si possa fuggire sulla cima delle alpi, bisogna imparare a conviverci.

Fortunatamente dura poco e settembre arriva presto.

Al prossimo articolo,

Dott.ssa Marta Rovere

ATTENZIONE

Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull’uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico.

Autore

  • Dott.ssa Marta Rovere

    Dopo gli studi classici ho conseguito la laurea in Farmacia alla Sapienza di Roma nel 2006. Abilitata alla professione nello stesso anno ho vestito i panni di farmacista al banco per 15 anni, esercitando con dedizione e continuando sempre a studiare e ad approfondire tutti gli aspetti del mio mestiere, che è sempre in continua evoluzione. Dalla medicina allopatica alla medicina omeopatica, dalla dermocosmesi alla veterinaria, negli anni ho trasferito la mia professione nel digitale per poter condividere le mie conoscenze sul web. Sono anche una SEO specialist certificata e scrivo per passione e, ad oggi, mestiere. Gestisco anche dei canali social e sono una creatrice di contenuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to Top